A PASQUA MI TRASFORMO IN PASTICCERE PASTICCIONE!

cioccolato-fai-da-te

E QUEST’ANNO L’UOVO DI CIOCCOLATO LO PREPARO IO!🐣🌸

Il nostro primo laboratorio pasquale si è concluso! Abbiamo trascorso una mattinata alla Cioccolateria Veneziana di San Donà di Piave in compagnia di alcuni amici tra zuccherini e vasche di cioccolato per realizzare il nostro personale uovo di cioccolato pasquale.

Ecco un resoconto di quel che è stata la nostra golosissima e pasticciona giornata 😉

>>>E per chi non fosse riuscito a partecipare alla prima data, ricordiamo che SABATO 8 APRILE 2017 è in programma un SECONDO LABORATORIO DI CIOCCOLATO! Per chi ha a cuore il mondo del cioccolato nel corso dell’anno verranno organizzati altri laboratori e giornate a tema, seguite la nostra pagina Facebook per non perderne nemmeno uno!<<<

Ma bando alle ciance era ora di cominciare! Attrezzati con mantelli, guanti e cappelli eravamo pronti! 😉 ✔🍫

RUBINETTI DA CUI SGORGA CIOCCOLATO!

Il primo passo è stato realizzare l’involucro di cioccolato. Per farlo ciascuno di noi aveva a disposizione un grande stampo con due mezze uova che è stato passato al di sotto di grandi vasche con dei rubinetti da cui sgorgava cioccolato! Sì, sì avete capito bene! Rubinetti con cioccolato! Di tutti i tipi! C’era una vasca con del cioccolato fondente, quella di cioccolato al latte e quella con il cioccolato bianco! Sembra un sogno lo sappiamo ma era tutto verissimo!

Dopo aver realizzato il primo strato esterno di cioccolato abbiamo lasciato riposare il nostro uovo in frigorifero una decina di minuti circa.

COME NASCE IL CIOCCOLATO?

Mentre aspettavamo che il nostro primo strato di uovo solidificasse, Simone uno dei pasticcieri della cioccolateria, ci ha guidato in una sala dove ci ha spiegato il processo di trasformazione del cioccolato. Ci ha mostrato il frutto della pianta del cacao: la cabossa, le varie tipologie con le rispettive caratteristiche organolettiche ed infine come avviene la trasformazione dal frutto alla polvere di cacao e successivamente al cioccolato.

cabossa-cioccolato

UN UOVO MA CON PIÙ GUSTI

Al nostro ritorno in laboratorio, il primo strato di cioccolato era ormai solido. Era quindi arrivato il momento di realizzare il secondo strato. Abbiamo ritirato il nostro stampo e lo abbiamo ripassato con un secondo strato di cioccolato per poi riporlo nuovamente nel freezer! Servono almeno un paio di strati perché l’uovo sia resistente!

La bellezza di poter realizzare il proprio uovo personale è che puoi realizzarlo come più ti piace! Io ad esempio da super golosa ed amante del cioccolato non mi sono accontentata di un sol gusto, e ho realizzato il primo strato con del cioccolato al latte e il lato più esterno con del cioccolato fondente! 😉

E ORA LARGO ALLA FANTASIA!

Dopo che anche il secondo strato di cioccolato si è solidificato è arrivato il momento della decorazione! Qui abbiamo finalmente potuto lasciare spazio alla fantasia e al nostro spirito da pasticceri pasticcioni!

Immersi tra, decorazioni di zucchero di ogni tipo, glassa colorata e formine di cioccolato noi ci abbiamo messo tutto il nostro impegno ed il risultato è stato… ehmmm…. bè non importa noi ci siamo divertiti un sacco!  😉

 

nei dintorni

Attività ed esperienze | Sport & Natura

30 €

Attività ed esperienze | Natura

30 €

UN GIORNO AL PONY RANCH

Eraclea Mare (VE)

Attività ed esperienze | Scuderia didattica

55 €

Lascia un commento