CAORLE ED I SUOI PICCOLI BORGHI TUTTI DA SCOPRIRE

caorle-cosa-vedere-insolita-alternativa

5 LUOGHI INSOLITI CHE FORSE NON CONOSCI NEI DINTORNI DELLA CITTA’

Caorle-e-dintorni-cosa-vedere-a

La cittadina di Caorle è tutta da scoprire e nasconde piccoli gioiellini che – a volte – sono ignoti anche agli stessi caorlotti!

☛ Se ti trovi per la prima volta nella città di Caorle e vuoi scoprire di più sul suo centro storico e i luoghi da non perdere dai uno sguardo a questo articolo.

Se siete in città per qualche giorno, la giornata non è adatta alla tintarella o semplicemente volete fare un giro in bici alternativo, in questo articolo vi diamo un pò di spunti sui nostri 5 luoghi preferiti situati nei dintorni di Caorle 😉 Cominciamo…

1. Il borghetto contadino di Cà Corniani 

A pochi km da Caorle, è possibile visitare il piccolo borghetto di Cà Corniani che mostra uno spaccato dell’architettura rurale del 1800. E’ la frazione più piccola di Caorle con appena 60 abitanti, ma sicuramente anche la più suggestiva. Situata su un’area paludosa bonificata nella seconda metà dell’ottocento conserva ancora oggi i resti della vita contadina di quel tempo, con la maestosa casa padronale, le piccole botteghe, gli alloggi del mezzadro e le case coloniche. Se siete nei paraggi merita sicuramente una visita. Vi sembrerà di tornare indietro nel tempo e respirare un’aria dai tempi andati.

 ☛ Se vuoi saperne di più sul borgo di Cà Corniani leggi qui

caorle-dintorni-cosa-vedere-a

2. L’isola dei pescatori (o isola dei casoni)

All’interno della città di Caorle, lasciandosi alle spalle la spiaggia di Levante, è possibile addentrarsi nel territorio della laguna veneta. Un piccolo sentiero percorribile a piedi o in bici vi guiderà verso un’antica isola, un tempo paludosa. Lungo il sentiero vi troverete tra gli estesi campi coltivati sulla sinistra e il canale con la laguna sulla destra e se allungate la vista potrete già scorgere in lontananza nel mezzo alla laguna le vecchie abitazioni dei pescatori: i casoni in canna palustre. Qua e là tra gli alberi ed arbusti si intravede anche l’area naturalistica di Vallevecchia che si trova oltre il canale Nicesolo. Alla fine di questa stradina troverete l’indicazione per l’isola dei pescatori. Lasciate le bici sulla rastrelliera perché da qui si procede a piedi lungo piccoli ponti in legno e percorsi nella natura alla scoperta di un mondo selvaggio e senza tempo.

☛ Lo sapevi che puoi visitare l’isola dei pescatori accompagnato da una guida? Se vuoi saperne di più clicca qui.

casoni-pescatori-caorle-da-non-perdere

3. Oasi naturalistica di Vallevecchia – il polmone verde di Caorle

Non è certo una caratteristica da poco, avere a pochi passi dal mare un’oasi naturalistica di queste proporzioni. Vallevecchia è ad oggi uno dei maggiori sistemi dunali litoranei del Veneto e l’ultimo tratto di litorale non urbanizzato dell’Alto Adriatico. L’area naturalistica è delimitata da acque lagunari, marine e fluviali e si estende per oltre 900 ettari. E’ una zona selvaggia dal fascino unico dove poter ammirare la flora e fauna tipiche dei litorali sabbiosi. Meta preferita per gli amanti del birdwatching si presta a essere visitata anche in bicicletta, a cavallo o a piedi. Un angolo di paradiso selvaggio e sorprendente, che l’Unione Europea ha riconosciuto quale Zona di Protezione Speciale e Sito di Importanza Comunitaria.

vallevecchia-caorle-brussa-natura

4. Il borgo rurale di San Gaetano

A pochi chilometri da Porto Santa Margherita è possibile visitare San Gaetano, che come Cà Corniani ha un passato da comunità e borgo rurale. La località fu dimora dei baroni Franchetti che scelsero questo sperduto angolo della laguna di Caorle per farne un centro agricolo e di allevamento, che non ebbe però le fortune auspicate. Più vivace, invece, la frequentazione negli anni ’60, durante i quali la villa padronale dei Franchetti vide ospiti internazionali del calibro di Ernest Hemingway premio Nobel per la letteratura e dell’attore statunitense Henry Jaynes Fonda. Sembra che proprio nei suoi soggiorni in questa valle Hemingway venne ispirato per la stesura del suo libro “Di là del fiume, tra gli alberi”. Sebbene oggi sia lasciata ad uno stato quasi di abbandono si possono ancora intravedere tracce della vita di quel tempo: la maestosa casa padronale, le case coloniche strutturate a ferro di cavallo, gli specchi acquei di Valle Franchetti e gli edifici rurali che un tempo erano il cinema, le botteghe, il medico, la scuola e tutti i servizi necessari alla vita di quel tempo.

san-gaetano-caorle-dintorni-franchetti

5. La frazione di Brian 

Brian è una piccola frazione spaccata in due tra i comuni di Eraclea e Caorle che ha una storia lunga da raccontare. Alcuni ritrovamenti nel 1957 nella tenuta Romiati hanno fatto emergere le fondazioni del Portus Liquentiae che dimostra la sua esistenza in epoca romana. Brian era infatti un importante luogo di scambio marittimo. In territorio Caorlotto, sulla riva destra del canale Revedoli, esiste inoltre una delle chiese più antiche tra quelle presenti in questo comune. Eretta nel 1678 e dedicata a Santa Maria Elisabetta, subì dei restauri e anche durante i bombardamenti della Prima guerra mondiale rimase indenne. Ad oggi la chiesa è tutt’ora in piedi nonostante la parrocchia per le celebrazioni utilizzi una nuova chiesa più ampia e sicura. Se decidete di visitare questa piccola cittadina, è possibile raggiungere in bici anche l’azienda agricola La Fagiana, specializzata nella coltivazione e commercializzazione del riso superfino carnaroli ma anche di altri prodotti alimentari come succhi di frutta, vino e birra artigianale.

brian-caorle-dintorni-itinerari-insoliti

NEI DINTORNI

Attività ed esperienze | Tour & Visite guidate

13 €

Attività ed esperienze | Tour & Visite guidate

13 €

LA BELLEZZA SELVAGGIA DELLA LAGUNA DEL MORT

Laguna del Mort, Eraclea (VE)

Attività ed esperienze | Tour & Visite guidate

13 €

Attività ed esperienze | Tour & Visite guidate

13 €

LA VITA A LIO PICCOLO E NELLE VALLI DA PESCA

Lio Piccolo, Cavallino-Treporti (VE)

Attività ed esperienze | Tour & Visite guidate

13 €

Attività ed esperienze | Tour & Visite guidate

15 €

Un pensiero su “CAORLE ED I SUOI PICCOLI BORGHI TUTTI DA SCOPRIRE

Lascia un commento